Obesità

Sei molto in sovrappeso ma non riesci a dimagrire con nessuna dieta o fatichi a seguirne una? Il tuo sovrappeso di crea disagio nel rapporto con gli altri? Non ti piaci e non accetti il tuo corpo?

Obesità

Cause dell’obesità

Fino a qualche anno fa si credeva che le persone obese ingrassassero per il semplice fatto di mangiare di più del normale, ma oggi sappiamo che il problema è molto più complesso.

L’obesità è una malattia, una situazione patologia multifattoriale, cioè causata da un insieme di fattori: genetici, metabolici, sociali e psicologici.

Fattori psicologici

Come negli altri disturbi del comportamento alimentare i fattori psicologici svolgono un ruolo centrale: la persona cerca di placare la sua sofferenza con il cibo, come se questo potesse riempire un vuoto interno altrimenti non tollerabile.
Mangiare può compensare
difficoltà affettive o sfogare ansia, un’aggressività o altre emozioni che non riescono ad essere tollerate. 
Il cibo e il grasso corporeo diventano una difesa, una cuscinetto che attenua ciò che di doloroso può arrivare dal mondo interno o esterno. Inoltre nell’obeso vi è una difficoltà a mantenere il controllo e a gestire bisogni e desideri.

L’obesità è una forma di dipendenza dal cibo, che diventa una droga di cui il soggetto non riesce a fare a meno.

Spesso le persone obese hanno una lunga storia di diete, fai da te o prescritte da dietologi che non hanno funzionato o i cui effetti hanno avuto una durata limitata, con un recupero del peso perso. 
Soprattutto in questi casi è necessari prendere in maggiore considerazione gli aspetti psicologici che hanno impedito un reale cambiamento.

Obesità

L’obesità è ormai universalmente riconosciuta come fattore di rischio per patologie anche gravi: ipertensione, diabete, malattie cardiovascolari, ictus, apnea notturna e problemi respiratori, malattie della colecisti, irregolarità mestruali e complicanze in gravidanza.

Affronta e risolvi il tuo problema ora.
Chiedi aiuto a uno psicologo.

“L’obesità non è sempre il semplice frutto di una cattiva alimentazione. A volte il grasso corporeo è uno scudo che protegge dalla paura dell’abbandono e allontana il mondo esterno.”
Fabiola de Clerq

Maria Enrica Parolini

Psicologa clinica

Studio

Via Poloni,17 Verona 

Contatti

+393476623344
m.enricaparolini@gmail.com

Contattami